Un ladro si aggira nelle nostre strade…

Da domenica in prima serata su Italia 1 torna (in anteprima mondiale) uno degli sceneggiati d’animazione più noti e cari ai telespettatori di ogni età: Lupen III – L’avventura Italiana!

L’ultima avventura (quarta serie) del più famoso ladro gentiluomo al Mondo, infatti, è interamente ambientata in Italia e nella Repubblica di San Marino, dove sarà alle prese con la corruzione che regna nel mondo del calcio e della politica: questo nuovo capitolo segna un passo importante per la sua fama di ladro a caccia dei più bei tesori dell’umanità.

Lupin III debutta il 10 agosto 1967 sulle pagine di Weekly Manga Action, una rivista settimanale della Futabasha. Il suo autore è Kazuhiko Katō, un mangaka che diventerà famoso col nome d’arte di Monkey Punch. Katō non crea un personaggio ex novo, ma si rifà ad Arsenio Lupin, il protagonista dei racconti e romanzi di Maurice Leblanc, molto amato in Giappone. Il suo Lupin è, infatti, il nipote del celebre ladro gentiluomo.

Il tratto di Monkey Punch è fresco, dinamico e accattivante; le storie che crea sono molto avvincenti e già in linea con quello che Lupin III diverrà in futuro. Per le ricorrenti allusioni sessuali, il manga è rivolto a un pubblico adulto, più precisamente agli universitari. Ma, esattamente per lo stesso motivo, è tra i liceali che suscita il maggior entusiasmo. La prima serie cartacea di Lupin III prosegue sino al maggio 1969. Due anni dopo inizia la pubblicazione della serie “Shin bōken” (“Nuove avventure“), che prosegue fino all’aprile 1972. Le due serie saranno poi raccolte in un’unica edizione di tankōbon e quindi saranno considerate entrambe come la “prima serie” di Lupin III.

La produzione continua fino al 2013 quando è uscito sulla rivista “Shōnen Sunday Super” un manga diviso in tre capitoli intitolato “Rupan Sansei VS Meitantei Conan” (“Lupin III VS Detective Conan“), tratto dall’omonimo film animato per la televisione (2009) che funge da crossover con la serie Detective Conan di Gōshō Aoyama. Esso è disegnato, infatti, da Yutaka Abe e Denjirō Maru, autori anche di alcuni volumi di “Detective Conan Special Cases”, ed è pubblicato da Shogakukan, la casa editrice di “Detective Conan”, e non da Futabasha, quella di Lupin III.

In Italia la pubblicazione delle avventure di Lupin inizia nel 1994 per poi proseguire negli anni successivi: la differenza rispetto all’originale giapponese è legata soprattutto alla mancanza di alcuni episodi di ogni serie, che risultano, così, “tronche”.

Vi sono anche fumetti di Lupin III realizzati in Italia. La prima storia, intitolata “Alis Plaudo”, scritta dai Kappa Boys e disegnata da Monkey Punch, esce su Kappa Magazine nº 22 dell’aprile 1994. In seguito la Kappa Edizioni pubblica fumetti su Lupin III realizzati dai Kappa Boys e da altri autori italiani: il primo, intitolato Lupin III – Il violino degli Holmes è pubblicato nel novembre 1999, a cui segue una serie di 10 albi intitolata Lupin III Millennium, pubblicata fra il 2001 e il 2007.

E voi, siete pronti a seguirlo numerosi per le vie delle nostre città?

Intanto, nell’attesa, gustatevi la nuovissima colonna sonora cantata, in Italia, dal rapper Moreno insieme a Giorgio Vanni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...